Get Social, se l’azienda è Social il Roi è più facile

L’attuale crisi economica ha riproposto in maniera forte nelle aziende la necessità di rivedere i criteri di investimento nei diversi settori. Non che prima, le aziende sbagliassero nell’allocare le proprie risorse, ma semplicemente perché oggi le stesse sono disponibili in maniera minore all’interno delle aziende.

Il marketing - ad esempio - è tra i settori dove maggiormente si sta lavorando per ridefinire strategie e strumenti, con l’obiettivo di coniugare rigore finanziario e risultati.

Da tempo e con sempre maggiore frequenza ritorna un acronimo, tanto stringato quanto complesso: ROI, return on investiment.

Questo acronomico, dal suono quasi onomatopeico, sta cambiando il modo di pensare e decidere dei marketers, sempre più chiamati a misurare le performance delle loro azioni in un’ottica di ottimizzazione di risorse sempre più scarse o controllate.

Le aziende si stanno sempre più orientando sulla misurazione del risultato economico di ogni azione, sia essa rivolta alle vendita, piuttosto che al marketing o all’Ict.

Il marketing, come detto, è tra i settori che con determinazione intende esporre un valore economico (Roi) ad azioni che apparentemente non sempre appaiono essere riconducibili ai criteri economici. Basti pensare al branding, ovvero a tutte quelle attività a sostegno del valore del brand, oppure a difesa della parte corporate delle aziende quotate.

Nel marketing, il settore digitale è in questo momento quello che lamenta i maggiori problemi a garantire delle misurazioni condivise ed accettate all’interno delle aziende. Internet è un ambiente liquido, mutevole e quindi difficilmente misurabile secondo i canoni tradizionali. Eppure Internet ha nella misurabilità  - “tutto può essere visto, tutto può essere tracciato, e quindi misurato” - il carattere genetico che lo differenzia dai media tradizionali: televisione, giornali e radio.

Il 21 maggio a Milano Oracle, Techedge, Real Web e l’Università di Trento parleranno proprio di questo: come usare gli strumenti social per trasformare sistemi e processi aziendali per migliorare le interazioni con i clienti e ottimizzare la valutazione dei supporti social rispetto agli obiettivi di business. In sostanza verrà presentata una metodologia definita dall’Universita’ di Trento volta a misurare il ROI di una campagna basata sul Digital Marketing.

                                                                                   Pier Fedrizzi

                                                                                   Communication Strategist

Comments:

Post a Comment:
  • HTML Syntax: NOT allowed
About

about image


Un blog per essere sempre aggiornati sugli eventi, i prodotti e le soluzioni Apps Oracle Italia


TWLNSLYT


Twitter

Search

Archives
« aprile 2014
lunmarmergiovensabdom
 
3
4
5
6
7
8
9
10
12
13
14
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
    
       
Today
Bookmarks