X
  • Cloud
    September 22, 2016

Oracle è l’assicurazione della trasformazione dell’IT


Come da tradizione le ultime keynote di Oracle OpenWorld sono dedicate all’infrastruttura tecnologica e allora è stata la volta di Dave Donatelli responsabile delle Converged Infrastructure e poi Juan Loaiza per lo sviluppo del database e Jown Fowler di Oracle Systems.

Obiettivo ancora volta ribadire la leadership e la completezza tecnologica di Oracle nei confronti di tutti gli attori del mercato IT. Tanto che Donatelli ha posizionato Oracle come una vera e propria assicurazione capace da un lato di proteggere gli investimenti IT, dall’altro di garantire una sicura transizione lungo i percorsi che le aziende intendono fare per trasformare i propri sistemi informativi rendendoli sempre più sinergici agli obiettivi di business.


Donatelli ha ribadito che le infrastrutture tecnologiche messe a punto da Oracle sono state create sia per l’IT tradizione che per il Public Cloud ma con il Cloud@Customer (ossia la possibilità di installare il Public Cloud Oracle all’interno del proprio firewall) ha aperto un’ulteriore strada verso la transizione.

John Fowler e Juan Loaiza insieme sul palco per raffigurare la collaborazione tra ingegnerie hardware e software. “Il co-engineering è quello che accade sempre di più nel Cloud – ha detto Loaiza – e noi lo stiamo facendo da molto tempo, a prescindere dal Cloud. I progressi nel software-in-silicon sono impressionanti e siamo solo all’inizio”. Ma soprattutto, grazie al Cloud, la potenza di queste infrastrutture potrà essere messa facilmente a disposizione di tutte le aziende, anche le più piccole.

Be the first to comment

Comments ( 0 )
Please enter your name.Please provide a valid email address.Please enter a comment.CAPTCHA challenge response provided was incorrect. Please try again.