giovedì dic 18, 2008

Virtualizzare con (Open)Solaris per migliorare la sicurezza

La virtualizzazione delle infrastrutture IT è già da alcuni anni uno dei più importanti trend tecnologici di questo periodo. Ma "virtualizzare" delle risorse implica che queste siano poi "condivise" tra più sistemi, applicazioni o servizi. E ciò può porre dei problemi di gestione per la sicurezza degli ambienti virtualizzati.

In realtà implementando una virtualizzazione gestita direttamente dal sistema operativo, e non da un hypervisor al di sotto dei sistemi operativi, una architettura può essere resa ancora più sicura.

In paricolare le zone di Solaris (ed OpenSolaris) permettono di allocare in modo granulare i privilegi di sistema alle singole macchine virtuali, permettendo di controllare ed eventualmente limitare l'uso delle risorse non necessarie per ogni singola componente architetturale.

Alcuni esempi sono illustrati nel seguente blueprint:

lunedì dic 15, 2008

Un'ottima introduzione al progetto Crossbow

Per festeggiare l'integrazione nella build 105 di Nevada (il kernel di OpenSolaris), ecco un'ottima introduzione del collega Sunay Tripathi al progetto Crossobow, che aggiunge ad OpenSolaris una serie di funzionalità molto interessanti per la virtualizzazione della rete.

About

Un diario digitale sui miei interessi: Internet, Solaris, Java, Fotografia, ecc.

Search

Archives
« aprile 2014
lunmarmergiovensabdom
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
    
       
Today