martedì mar 24, 2009

Gli effetti della compressione JPEG su un'immagine

Ecco un interessante video che mostra gli effetti della compressione JPEG (che lo ricordiamo utilizza un algoritmo lossy) su una immagine che è stata aperta e salvata 600 volte:

Maggiori informazioni e lo script (che utilizza il linguaggio Processing) per creare il filmato si trovano qui.

lunedì mar 16, 2009

The Fall

martedì dic 09, 2008

Una passeggiata a Roma l'8 dicembre

...ecco alcune foto:

Un giro in Francia

Ecco le foto della vacanza in Francia di settembre:

Francia 2008

Le tappe principali sono state:

  • Aix-en-Provence
  • Bordeaux
  • Vannes
  • Toulouse
  • Saint-Tropez

Queste sono le mie fotografie preferite:

domenica ago 03, 2008

Ancora con il grandangolo a San Pietro e Borgo

Riprendo il post precedente per aggiungere qualche visuale grandangolare di San Pietro e Borgo.


Piazza San Pietro


Piazza San Pietro


Basilica di San Pietro (la visuale del grandangolo nasconde la Cupola)


La Chiesa di San Lorenzo in Piscibus tra gli edifici di Via della Conciliazione


Un ingresso del Passetto di Borgo

A Roma con un obiettivo "normale"

Ecco alcune foto fatte con un obiettivo "normale" (ovvero un 50mm fisso che su APS-C tanto normale non è, anzi è un piccolo tele). In questa epoca di "zoom" provare a tenere un obiettivo fisso per un intero pomeriggio è un utile esercizio che spinge ad essere più creativi e soprattutto a muoversi di più. Inoltre gli obiettivi fissi (in questo caso f/1.8) sono solitamente molto più luminosi di uno zoom (solitamente f/4-5.6) e si prestano pertanto alle foto serali, notturne e di interni... per non parlare dei ritratti con luce naturale.


La Cupola di San Pietro dalla Passeggiata del Gelsomino


Una silhouette del Gianicolo e San Pietro


Interno di un negozio di libri antichi


Particolare di un disegno su un marciapiede a Largo di Torre Argentina

giovedì lug 17, 2008

The Man from Earth (2007)

Un film molto particolare, per gli amanti della fantascienza e non solo:

Questo è il trailer:

mercoledì lug 16, 2008

Migrare macchine virtuali da VMware a VirtualBox usando Clonezilla

...ecco un interessante articolo dal blog di Antonio Doldo che fornisce un esempio di come migrare una macchina virtuale VMware sul formato VDI di VirtualBox usando lo strumento open source Clonezilla.

L'utilità della procedura è legata al fatto che con la versione attuale di VirtualBox è possibile utilizzare direttamente il formato VMDK, ma si perdono alcune funzionalità avanzate (writethrough e snapshot).

I Radiohead per il video di "House of Cards" puntano sui "dati"

I Radiohead hanno appena prodotto il video per la canzone "House of Cards", tratta dall'ultimo album, "In Rainbows".

Già recentemente altre loro iniziative hanno permesso un livello di interazione con la musica di quest'album che è andato al di là di quanto eravamo abituati. Ma per questo video si è voluti andare oltre. Non sono state utilizzate né videocamere, né particolari tecniche di illuminazione. Sono state utilizzate delle tecnologie basate su scanner e laser in grado di catturare informazioni (e quindi "dati") in 3D.

Usando tali dati la creazione del video è diventata un problema di "data visualization"!

Ecco il video:

Ecco il "making of" del video che spiega (meglio) quanto detto:

Inoltre i dati raccolti sono stati resi disponibili con una licenza Creative Commons e chiunque può scaricarli, utilizzarli per produrre un nuovo "contenuto" e (se vuole) condividerlo in un apposito gruppo di YouTube.

Maggiori informazioni sono disponibili (oltre che nei consueti spazi dei Radiohead su YouTube e MySpace) sul corrispondente Progetto Google Code, dove si può accedere anche ad uno strumento web-based di visualizzazione 3D che permette di "vedere" il video da qualsiasi angolazione e che devo ammettere mi ricorda un po' l'analisi delle fotografie di Blade Runner:

martedì lug 15, 2008

Dell'uso del grandangolo ed alcune foto di Roma

Benché possieda un obiettivo grandangolare da ormai alcuni mesi, solo lo scorso sabato sono riuscito a sentire quella "sintonia" che è indispensabile avere per poter usare in modo "decoroso" la propria attrezzatura fotografica. Ho quindi cercato di sfruttare il momento ed ho tenuto l'ottica grandangolare montata sulla fotocamera per tutto il pomeriggio. Potendomi avvicinare al soggetto delle foto più di quanto sia solito fare, sono riuscito ad usare questa vicinanza per eliminare alcune di quelle distrazioni che rischiano di fare da contorno alla fotografia "di strada", specialmente a Roma.

Mentre scattavo, pensavo come un obiettivo grandangolare (16-35mm) sia più caldo e soggettivo delle focali normali (50mm) e soprattutto della fredda oggettività degli obiettivi "tele" (70mm ed oltre):

  • il teleobiettivo permette di avere una immagine fedele e con una minima distorsione prospettica, mantenendo una distanza considerevole dal soggetto (specialmente nel caso della fotografia "di strada" o "paesaggistica", nel caso di ritratti e primi piani il discorso è diverso)
  • il grandangolo vi porta nel centro della scena, fin troppo vicini al soggetto (si rischia di comparire senza volere nelle foto, come ombre o in un riflesso) e qualsiasi piccola variazione nell'inquadratura comporta un effetto ben visibile nell'immagine, in particolare nelle "distorsioni prospettiche" tipiche di queste focali, ed è in questo senso uno strumento che evidenzia maggiormente la soggettività del fotografo

Ecco alcuni risultati ottenuti in luoghi da me già visitati molte volte, ma in parte riscoperti proprio grazie al grandangolo:


Piazza dell'Orologio


Via del Governo Vecchio


Il Pasquino


Piazza Navona


L'obelisco del Pantheon


Largo di Torre Argentina


Largo di Torre Argentina


Il Portico d'Ottavia


Nei pressi del Teatro Marcello


Nei pressi del Teatro Marcello

About

Un diario digitale sui miei interessi: Internet, Solaris, Java, Fotografia, ecc.

Search

Categories
Archives
« aprile 2014
lunmarmergiovensabdom
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
    
       
Today