lunedì dic 10, 2007

SunSpot: Getting started

Vi propongo una guida sintetica  per iniziare a valutare il kit SunSPOT su MacOSx 10.5.

Dopo aver installato il Kit di sviluppo, occorre procedere all'abilitazione dell'interfaccia USB:
#sudo mkdir /var/lock
#sudo chmod 775 /var/lock
#sudo chgrp uucp /var/lock
#sudo dscl . -append /Groups/uucp GroupMembership username

L'ultimo comando sostituisce quello documentato sulla guida, non più supportato su Leopard

#sudo niutil -appendprop / /groups/uucp users username

Fatto questo occorre sostituire l'utility "spotfinder" con quella patched per Leopard, da scaricare qui

La prima cosa da fare, a questo punto, è determinare l'address dei due Spot forniti. Connettendoli via USB uno ad uno, ed impartendo il comando:
#ant info
dovreste trovare il serial N°, tipo 0014.4F01.0000.XXXX

OTA
Passiamo  ad un esempio di provisioning OTA di una appliacazione demo, ovvero controllando wireless i dispositivi attraverso la basestation connessa al PC. Stando in una delle directory sotto /Demos,  la procedura è la seguente:

  • plug in SPOT con sensori via USB ed eseguire "ant enableota info"
  • plug in la basestation ed eseguire "ant disableota selectbasestation fork"
  • push reset button della basestation
  • push reset button del SPOT con sensori
  • eseguire "ant -DremoteId=0014.4F01.0000.XXXX info" to per verificare tutto OK
  • eseguire "ant -DremoteId=0014.4F01.0000.XXXX deploy" ed il deploy dovrebbe essere OK

Console di controllo GUI
Per gestire da una console centrale i Sun SPOT, in /Users/user/SunSPOT
eseguire:

#java -jar SPOTManager.jar

nel TAB "Sun SPOTs ", dopo aver collegato via USB lo SPOT, usare:

  • SPOT Info
  • Update
  • BaseStation (per indicare che l'attuale SPOT connesso è solo una base station)
  • OTA Command Server Enable/Disable


nel "TAB SPOTWorld":

  • collegare un SPOT con sensori
  • fare refresh SPOT
  • deploy KAMI
  • scollegare e reset
  • sconnettere e collegarne un altro con sensori
  • fare refresh SPOT
  • deploy KAMI
  • scollegare e reset
  • collegare la basestation
  • fare refresh e lanciare SPOTWorld
  • aspettare il riconoscimento

Se provate con il tasto destro sullo SPOT a selezionare:

  • Blink leds: potete verificare la reale connessione e, per esempio, il raggio di copertura radio l'effettiva connessione;
  • da “available Apps” selezionare “memory use” e lanciarla
    • andare con tasto destro su SPOT e richiedere il “Start Remote Printing” e leggere l'uso attuale della memoria;
  • da “available Apps” selezionare “White Blinker” e lanciarla. Si ha la prova che la Squawk è in grado di eseguire più di una applicazione alla volta;
  • “Deploy Application Suite”: scegliere una delle applicazioni demo ed effettuare il deploy.


Telemetria
Verifichiamo come è possibile avere informazioni in remoto attraverso una console di monitoraggio su desktop, relativamente a dati di telemetria.
In “Demos/Telemetry-onSpot”, dopo aver collegato l'unità con i sensori via USB, eseguire:
#ant deploy run
\^C , quando si ferma l'esecuzione

Collegare la basestation ed eseguire:
#cd ../Telemetry-onDesktop
#ant selectbasestation run
\^C , quando si ferma l'esecuzione
#ant host-run
aspettare che sia connesso e provare PING per verificare che sia tutto OK.

Con "START Collect Data" iniziamo ad avere i dati sui movimenti dello Sun SPOT collegato via wireless.


 


 

About

cdb

Search

Categories
Archives
« aprile 2014
lunmarmergiovensabdom
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
    
       
Today