lunedì set 17, 2007

Rilasciato GlassFish v2 (SJS Application Server 9.1)

Get GlassFish V2Da oggi è disponibile la versione 9.1 di Sun Java System Application Server, sia nella sua versione commerciale e supportata da Sun Microsystems che in quella Open Source denominata GlassFish. I clienti non devono più scegliere tra una versione Open Source ed una con features enterprise per effettuare un deployment in contesti medio/grandi di applicazioni Java EE 5.

Tale standard porta con sè notevoli benefici in termini di produttività, grazie all'uso esteso delle annotations, ed in particolare introduce gli EJB 3.0 con le Java Persistence API, le JSF 1.2 per il livello presentation e le API  JAX-WS 2.1 e JAXB 2.0/2.1 per lo sviluppo dei Web Services.
Ma è nelle features Enterprise che questa versione presenta le maggiori novità rispetto al passato. Per iniziare, da questa versione non esiste più la tradizionale distribuzione basata sulle edizioni: platform, standard ed enterprise. La distribuzione è unica e viene introdotto il concetto di profile, attraverso il quale abilitare le features richieste dal tipo di livello di servizio che si vuole garantire per l'applicazione. 

I servizi di clustering permettono il deploy su istanze multiple della stessa applicazione, garantendone il fail-over oltre che con il tradizionale HADB, anche con il nuovo meccanismo di In-Memory Replication che permette di duplicare le sessioni tra le istanze, basando il tutto sulla nota tecnologia peer-to-peer JXTA. La gestione è completamente centralizzata ed il deploy avviene da un'unica postazione che è in grado anche di  monitorare tutte le istanze.

L'interoperabilità con i Web Services sviluppati con Microsoft .NET 3.0 è garantita dalla stretta collaborazione tra le due società in termini di definizione, implementazione e tuning dello stack. Il risultato è il Progetto "Metro", lo stack web services disponibile in Glassfish e Sun Java System Application Server 9.1.
Questa piattaforma, inoltre, è dotata di un completo supporto JBI per il deployment di applicazioni orientate alla SOA, includendo Open ESB con il motore BPEL, il tutto senza tralasciare il supporto per l'autenticazione, attraverso Sun Java System Access Manager che abilita il Liberty HTTP Single Sign on ed il Liberty SOA ID-WSF.

Di tutto rispetto anche le performance, documentate dal rilascio degli SPECjAppServer2004: ben 883.66 JOPS@Standard sul Sun Fire T2000 con 1 CPU da 8 core.

Per finire l'Application Server 9.1 è basato completamente sul progetto Open Source GlassFish. In altre parole, Sun Microsystems offre il supporto per GlassFish V2 attraverso il prodotto commerciale Sun Java System Application Server 9.1.

Per approfondimenti: GlassfishSJS Application Server 9.1


 


About

cdb

Search

Categories
Archives
« aprile 2014
lunmarmergiovensabdom
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
    
       
Today